Archivio per Categoria Tarta-acquaponica

DiRedazione AquaGuide

Pillola nr.1 – Acquaponica: come funziona

Inauguriamo una serie di video in pillola per parlare di Acquaponica, dei suoi vantaggi e delle sue opportunità sia che si voglia semplicemente utilizzarla per un scopo amatoriale/hobbistico sia che si desideri mangiare prodotti di origine sicura ed esenti da residui di pesticidi e di altri composti chimici indesiderabili. Verrà dato spazio anche naturalmente all’aspetto produttivo commerciale oltre che a quello finalizzato alla formazione di nuovi occupati e all’integrazione della tecnologia ecosostenibile a supporto di attività sociali a sostengo di fasce della popolazione più sensibili di entrambi i sessi come i disabili, gli anziani, i disoccupati, i giovani e gli immigrati.

Contattaci se desideri avere informazioni sui nostri corsi di formazione in Acquaponica oppure se desideri avere dei professionisti al tuo fianco per avviare il tuo impianto acquaponico ottimale.

CLICCA SUL TASTO “PLAY” PER AVVIARE IL VIDEO

DiRedazione AquaGuide

Vi presentiamo la Tarta-acquaponica!

Tarta-acquaponicaIn collaborazione con Acquacoltura Italia Srl utilizzando un modulo acquaponico MAEVA di 1 mq. abbiamo collaudato per diversi mesi l’utilità dell’Acquaponica per mantenere pulita l’acqua di una vasca che ospita delle simpatiche tartarughe acquatiche (fra le quali una di grandi dimensioni) coltivando al contempo una magnifica insalata saporita e genuina.
Non solo pesci e gamberi a partire da oggi ma anche tartarughe acquaponiste!
Rispondiamo in questo modo alle richieste di fattibilità per l’utilizzo a scopo di filtrazione dell’acqua che ci arrivano periodicamente da diverse persone amanti di questi animali che si trovano spesso a dover effettuare anche più volte durante la settimana operazioni di pulizia delle vasche che contengono le loro amate creature (in particolare quando queste raggiungono dimensioni di tutto rispetto).

Maggiori informazioni

DiRedazione AquaGuide

L’Acquaponica: identikit di una rivoluzione verde-azzurra

L’Acquaponica coniuga insieme l’Acquacoltura (ovvero l’allevamento di specie acquatiche quali i pesci e i crostacei) con la coltivazione Idroponica (ovvero la coltura di vegetali senza l’utilizzo della terra). E’ il matrimonio perfetto tra due sistemi di produzione alimentare ben
collaudati che si integrano in una relazione di simbiosi naturale.

Schematicamente un impianto acquaponico utilizza l’acqua di scarico delle vasche, dove vengono allevati ad esempio dei pesci, per irrigare gli speciali letti di crescita, privi di terra e concime, dove sono collocate le piantine da crescere.

L’acqua è ricca di sostanze nutrienti che vengono utilizzate dalle piante per il loro sviluppo, grazie alle ricche popolazioni batteriche, presenti nei letti di crescita, che si occupano di trasformare le sostanze di rifiuto in importanti elementi di crescita assorbiti dalle radici vegetali.

L’acqua così trattata in maniera naturale ritorna purificata nelle vasche per un nuovo ciclo.

Il ciclo dell’Acquaponica
(Cliccare sull’immagine
per ingrandirla)

Un impianto di Acquaponica può essere mantenuto in equilibrio con un minimo apporto di energia esterna sotto forma di elettricità per alimentare pompe ed aeratori e con l’aggiunta del mangime per gli animali allevati.

Maggiori informazioni

Web Hosting By Arvixe

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.