Il Gambero Gigante di acqua dolce come nuova opportunità in Acquacoltura

DiRedazione AquaGuide

Il Gambero Gigante di acqua dolce come nuova opportunità in Acquacoltura

Gambero Gigante di acqua dolce

Fonte: FAO

Questo gambero rappresenta oggi una importante specie acquatica allevata per scopo alimentare in diverse parti del mondo dalla Malesia al Vietnam agli Stati Uniti. Grazie alla sua grande taglia commerciale, alla facilità nel suo allevamento e nel suo trasporto come prodotto vivo, questo crostaceo ha attirato l’interesse dei mercati ittici (attualmente esteri) che ne spiega il costante aumento come produzione anno dopo anno.

Nel nostro Paese l’allevamento del gambero trova le migliori condizioni ambientali nelle regioni meridionali ma può anche essere effettuato nelle regioni centro-settentrionali al coperto in strutture come capannoni oppure serre. Infatti come ampiamente dimostrato dai numerosi impianti produttivi sorti negli Stati Uniti nel Kentucky, Tennessee ed Indiana, l’allevamento di questo animale può esser effettuato proficuamente sfruttando anche solo i mesi più caldi dell’anno se non si ha a disposizione acqua calda o infrastrutture che possano riscaldarla facilmente.

Il gambero ha una forte capacità attrattiva per il consumatore in quanto assomiglia molto al gambero marino del quale ha in comune oltre la forma del corpo anche la compattezza delle carni e il sapore delicato.

Vuoi saperne di più? Consulta il nostro nuovo corso online per apprendere come poterlo allevare.

Info sull'autore

Redazione AquaGuide administrator

Il nostro obiettivo è quello di promuovere in maniera più ampia possibile l'Astacicoltura, l'Acquaponica e l'Acquacoltura biologica affinché i know-how di questi settori siano accessibili ad un pubblico più vasto ed eterogeneo , contribuendo a creare nuovi posti di lavoro e professionalità.

Web Hosting By Arvixe

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.