Archivio dei tag acquaponica

DiRedazione AquaGuide

Pillola 3 – LA SFIDA: Sistema di Acquaponica rooftop realizzato con una piscina

Acquaponica con zattere galleggiantiTerza pillola anti-crisi: il dott. Davide Di Crescenzo ci parlerà delle sue sperimentazioni concernenti l’efficienza produttiva di diverse composizioni di substrato per i semenzai su zattere galleggianti in un sistema acquaponico urbano realizzato con materiali economici come: una piscina, tubi da giardino e una vaschetta di plastica riempita di argilla espansa che funge da filtro biologico. Il progetto finale prevede l’introduzione di gamberi di acqua dolce appena il filtro/letto di crescita sarà maturo.

Maggiori informazioni

DiRedazione AquaGuide

Pillola 2 – LA SFIDA: Acquaponica rooftop con zattere galleggianti

acquaponica urbana rooftop

Seconda pillolona anti-crisi in cui il dott. Davide Di Crescenzo ci descriverà la struttura ed il funzionamento del sistema familiare – alimentato da un modulo acquaponico – a zattere galleggianti di polistirolo forato, nelle quali cavità, riempite con perlite, ha introdotto dei semi. Conclusa la fase di germinazione, le piantine che ne deriveranno, saranno trasferite in una zattera più grande, adibita con bicchieri di plastica – con dei piccoli fori sul fondo – riempiti per 2/3 di perlite e per 1/3 di argilla espansa.

Maggiori informazioni

DiRedazione AquaGuide

La regina dei gamberi viene da lontano

Mazzancolla imperiale ( Penaeus japonicus )

Originaria dei lontani mari orientali (Giappone, Australia, Filippine e Malesia), tra i crostacei Peneidi è la specie più ampiamente allevata nell’area costiera del Mar Mediterraneo, ad esempio in Paesi come la Spagna, la Francia, la Turchia e l’Egitto. È capace di sopravvivere per lunghi periodi fuori dall’acqua, purché in condizioni di temperatura e umidità controllate; questa caratteristica ne ha facilitato il trasporto in mercati distanti svariate miglia dalla zona di produzione. Il suo nome volgare richiama immediatamente alla nostra attenzione sia il suo principale Paese di origine che l’ingente valore simbolico che qui le viene attribuito, tanto che addirittura se ne regalano esemplari vivi in occasione di importanti festività, considerati un pregiato presente.

Maggiori informazioni

DiRedazione AquaGuide

Acquaponica marina: la risposta sostenibile per l’astice di mare

Astice marino europeo

Tutti quanti conoscono il pregiato e appetitoso astice marino venduto vivo e ospite costante di tutte le vasche poste all’interno dei ristoranti specializzati nella cucina a base di pesce. Non tutti sanno però che la maggior parte degli esemplari, anche di grandi dimensioni, che stanno placidamente sul fondo dei grandi acquari riempiti con acqua salata con le chele legate, hanno attraversato l’oceano in aereo importati dalle fredde acque costiere dell’America del Nord. Infatti la continua crescente domanda di questo crostaceo ha portato ad una drastica e preoccupante rarefazione in natura della specie europea (nome scientifico Homarus gammarus) a causa di fenomeni di sovrapesca oltre che di inquinamento antropico delle coste.

Maggiori informazioni

DiRedazione AquaGuide

Pillola 1 – LA SFIDA: Acquaponica sul tetto: prima esperienza italiana

Acquaponica made in Italy sulla terrazzaLA SFIDA: realizzare il primo impianto di acquaponica rooftop in Italia, sulla terrazza al quinto piano di casa mia a Falconara Marittima, nonostante le avversità climatiche (forti raffiche di vento, sole cocente e quindi alte temperature) e sopratutto mostrare quanto con un adeguato bagaglio conoscitivo tutti possono essere in grado di riqualificare spazi di casa, anche risicati, (come terrazzi, giardini o anche stanze) e riutilizzarli per la produzione acquaponica di natura alimentare oppure ornamentale.

Maggiori informazioni

DiRedazione AquaGuide

Coltivare l’oro rosso insieme ai pesci con l’Acquaponica

Zafferano in Acquaponica - Saffron in Aquaponics made in ItalyIn tempi di forte instabilità economica l’oro è sempre più considerato un cosiddetto bene-rifugio ma il suo principale limite come sappiamo tutti è che non può essere allevato o coltivato. Al contrario lo Zafferano (nome scientifico Crocus sativus) è un vegetale coltivabile da chiunque la cui spezia estratta dal suo fiore mantiene, indifferente alle crisi economiche come il suo analogo dorato, un elevato prezzo sul mercato in questo caso alimentare: in media 18-20 euro al grammo con un valore che è arrivato addirittura a toccare i 40 euro sempre al grammo a causa degli eventi meteorologici avversi avvenuti qualche anno fa e che oramai sono diventati, come ben sappiamo, molto imprevedibili, impedendo quindi una previsione corretta dei raccolti annuali del prezioso “oro rosso”.

Maggiori informazioni

Web Hosting By Arvixe

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.